La società

TORNEO DI MINIRUGBY "CITTÀ DI PERUGIA"

TORNEO DI MINIRUGBY
Prenderanno parte alla manifestazione 1631 bambini, record di iscritti. Perugia è diventato il secondo torneo giovanile italiano, in ordine di importanza, dopo quello di Treviso

 

PERUGIA, 12 maggio 2014 – Saranno 1631 i bambini, di età compresa tra i 5 e i 13 anni, che domenica prossima daranno vita alla sesta edizione del torneo di Minirugby "Città di Perugia", la competizione, organizzata dal Perugia Rugby Junior Asd ed inserita nel circuito ufficiale dei Tornei Propaganda della Federazione Italiana Rugby, in programma presso l'area verde di Pian di Massiano, l'antistadio "Renato Curi" e l'impianto sportivo del Santa Giuliana di Perugia.

Trenta sono le società italiane, provenienti da nove diverse regioni, che hanno aderito alla manifestazione. Parteciperanno: Nea Ostia, Etruschi Livorno, Vasari Arezzo, Perugia Junior, Torre del Greco, Gispi Prato, Cus Siena, Terni, Nuovo Salario, Elba, Città di Castello, Firenze, Nuova Tor Tre Teste, Foligno, Cus Roma, Falconara, San Cuore Pompei, Partenope Napoli, Fiumicino, Viterbo, Valpolicella, Rugby senza Confini, Livorno, C'è L'Este, Amatori Catania, Appia, Olbia, Amatori Napoli, Jesi, Lyons Piacenza. Un record di presenze che ha permesso alla kermesse biancorossa di diventare, in ordine di importanza, la seconda competizione giovanile nazionale dopo quella di Treviso.

Quasi 90 saranno le squadre che scenderanno in campo, suddivise in 5 categorie (Under 6, Under 8, Under 10, Under 12, Under 14), rendendo l'area verde di Pian di Massiano una vera "rugby city". Le fasi eliminatorie, che prenderanno il via dalle ore 9,30, si terranno presso i campi da rugby, da baseball, area bocciodromo, ex casa colonica, antistadio "Renato Curi" e stadio Santa Giuliana (dove giocheranno gli under 14). Le finali si terranno nel pomeriggio dalle 15 presso il campo di rugby. All'interno dell’area, allo stand "terzo tempo", sarà possibile pranzare con piatti tipici della cucina umbra, mentre dinanzi al campo rugby funzionerà per tutta la giornata un altro punto di ristoro-bar con panini, porchetta, birra e altro, con aree di accoglienza per bambini e genitori.

Nove saranno i trofei in palio: "Città di Perugia" di categoria, alla prima classificata in ciascuna categoria: Under 6, Under 8, Under 10, Under 12, Under 14; "Città di Perugia" Assoluto, alla società che avrà ottenuto il miglior piazzamento complessivo in tutte le categorie; "Fondazione Ronald", alla squadra che meglio avrà interpretato, a giudizio del Comitato Organizzatore, lo spirito del rugby, il fair-play e la correttezza sportiva in ogni sua componente (giocatori, educatori, adulti al seguito) nel corso della manifestazione; "Fabio Anti ", premio intitolato alla memoria del nostro giocatore e dirigente prematuramente scomparso nel dicembre 2008, al giocatore che, nel corso delle finali, si sarà distinto in quelle che sono state le doti più spiccate del nostro amico Fabio, ovvero il coraggio, la determinazione ed il leale spirito di combattimento; "Rugby Social Club", alla società partecipante che avrà ottenuto, entro la data del torneo, il maggior numero di voti tramite la votazione online collegata al profilo Facebook del torneo.

La competizione ha il patrocinio della Regione Umbria, della provincia di Perugia, del Comune di Perugia (nell'ambito del progetto scuola minirugby), di Perugia 2019, del Coni Umbria e della Fir. Sponsor etico della manifestazione sarà la Fondazione per l'infanzia Ronald McDonald Italia.


(Luana Pioppi)

Serie A