La società

PRESENTATO IL TOFOLIBRO PER CELEBRARE LA PRIMA STAGIONE IN SERIE A

PRESENTATO IL TOFOLIBRO PER CELEBRARE LA PRIMA STAGIONE IN SERIE A
Gli scatti sono di Riccardo Capecchi e Andrea Adriani. 68 pagine di dichiarazioni, volti e stati d’animo

 

PERUGIA, 13 maggio 2014 – Sessantotto pagine per raccontare una storia: la prima stagione del Cus Rugby Perugia in serie A. Dichiarazioni, volti, stati d'animo, statistiche e dati che descrivono l'andamento del campionato appena concluso e che ha visto la formazione biancorossa chiudere al sesto posto, proprio a metà classifica.

Il volume è stato presentato lunedì scorso, presso la sala della Vaccara di palazzo dei Priori di Perugia, da: Alessio Fioroni, presidente Cus Perugia Rugby, Wladimiro Boccali, sindaco del Comune di Perugia, Ilio Liberati, assessore allo sport del Comune di Perugia, il fotografo Andrea Adriani, e Riccardo Capecchi dello Studio Capecchi Comunicazione.

"Riccardo Capecchi mi ha dato l'idea - ha esordito Fioroni spiegando come è nato il fotolibro - e nello stesso tempo Andrea Adriani mi ha invitato ad un evento di fotografia dove ha mostrato quelle che ha scattato al campo del rugby. Dall'incontro tra i due è venuto fuori un bel progetto: il fotolibro che racconta la storia di un anno trascorso. All'interno del volume ho voluto che ci fosse una sezione dedicata alle professioni di ognuno dei giocatori perché incarnano il vero valore del rugby che è un mezzo di crescita, non un fine". Per quanto riguarda la nuova stagione il presidente Fioroni ha dichiarato: "Ora mi auguro che ci sia un sostegno più fattivo. Per restare in questa realtà abbiamo bisogno di un concreto intervento in termini di strutture. Per una città che si candida ad essere capitale europea della cultura il rugby è importante perché è uno sport che ha nel suo dna la cultura".

Subito dopo il Sindaco ha detto: "Sono rimasto colpito dalla pubblicazione, è un libro di altissimo livello. Sono orgoglioso di dire che sul tema dello sport a Perugia abbiamo fatto un passo in avanti". Nel corso del suo intervento Boccali ha ricordato la promozione del Perugia calcio in serie B, la finale scudetto della Sir Safety volley in A e quella del rugby in A. In merito all'impiantistica il Sindaco ha comunicato che, se sarà rieletto, "bisognerà mettersi a tavolino - ha dichiarato - per valutare l'adeguamento complessivo delle strutture sportive". Il primo cittadino ha concluso ringraziando la squadra e la società per "aver dato lustro a Perugia".

Anche l'assessore Ilio Liberati ha rimarcato la necessità di "riequilibrare Pian di Massiano. Mercoledì scorso - ha proseguito - abbiamo approvato un intervento per recuperare i servizi pubblici, dell'importo di 55mila euro, situati vicino alla pista di pattinaggio. E' solo l'inizio di un percorso di riqualificazione". L'assessore ha chiuso il suo intervento sottolineando l'importanza che gli sport perugini danno ai settori giovanili e ha ricordato l'appuntamento con la sesta edizione del torneo di minirugby "Città di Perugia", in programma domenica prossima a Pian di Massiano e al Santa Giuliana.

Riccardo Capecchi dello Studio Capecchi Comunicazione, che ha curato la realizzazione del volume, ha illustrato il libro e le sezioni presenti: dalla quella dedicata alla società a quella degli sponsor fino alla storia della società e del campo. Le fotografie inserite, scattate da Andrea Adriani e Riccardo Capecchi, ritraggono tutti i giocatori, nessuno escluso. La presentazione è stata chiusa da Andrea Adriani che ha proposto un video contenente 99 scatti dello spogliatoio e della partita tra il Rugby Perugia ed il Valsugana Padova, dove i biancorossi vinsero per 26-14.

(Luana Pioppi)

Serie A