Serie A

Serie A, la Barton Cus Perugia perde a Roma per 25-10

Serie A, la Barton Cus Perugia perde a Roma per 25-10
Serie A, la Barton Cus Perugia perde a Roma per 25-10

 

Cus Roma - Barton Cus Perugia 25-10

Cus Roma: Merendino, Genua, Rota, De Lange, Bonavolontà, Gargiullo, Cogliati, Nardone, Parisi, Soares, Zamboni, Pettinelli, Montagna, Vacca, Cannone. A disp.: Barbato, Serafino, Bilotti, Borsetti, Salsano, Martelli, Salvemme, Venturoli. All.: Cococcetta.

Barton Cus Perugia: Magi, Masilla, Speziali An. (34'st Battistacci), Giorgini, Vizioli, Gioè (12'pt Corbucci), Sportolari, Ferraris, Lamanna Miranda, Franzoni, Di Cicco, Bettucci, Bellettato (12'pt Biondi), Fagnani, Di Vito. A disp.: Alunni Cardinali, Macchioni, Spitaleri, Quagliani, Ciaurro. All.: Alessandro Spaziali.

Punti Perugia: 11'pt meta Masilla tr Masilla, 21'st cp Masilla.

 

ROMA - La Barton Cus Perugia perde sul campo del fanalino di coda, Cus Roma. Con il risultato di 25-10 si è concluso l'incontro disputato domenica pomeriggio nella capitale e valido per la prima giornata di ritorno del girone di playout del campionato di rugby maschile di serie A. Troppi sono stati gli errori commessi dai biancorossi in una partita dove la posta in palio era altissima: vincere per restare lontano dalla zona retrocessione.

Palese è la delusione del numero uno della società, Alessio Fioroni, che a fine incontro dichiara: "A me dispiace dirlo perché ci si offende, si è sensibili ma la squadra vista oggi è difficile da guardare: mancanza di idee, alcune giocate incomprensibili, disorientamento generale, totale assenza di spirito. La quarta meta del Cus Roma, che gli consentirà anche il punto di bonus, è consistita in un affondo indisturbato tra la nostra linea trequarti, uno spettacolo imbarazzante. È difficile anche commentare e valutare una partita come quella di oggi, di per se poco entusiasmante giocata tra due squadre che avevano molto da perdere. ma di certo quanto si è visto è sconfortante. Fatico a pensare che il Perugia consista in così poco, praticamente nulla, vuoto. Non riconosco la squadra. Sono molto dispiaciuto. dal canto nostro possiamo aver sbagliato ma abbiamo fatto e stiamo facendo quello che è nelle nostre possibilità per mantenere la categoria. I giocatori dal canto loro non ci sono, li ho visti assenti. Capisco i tecnici e le loro difficoltà. La situazione si complica gravemente. È necessario a questo punto recuperare tutte le energie, lo spirito di appartenenza, l'attaccamento, il carattere e soprattutto l'amor proprio necessari per la permanenza in serie A. Abbiamo perso con l'ultima squadra in classifica, che fino adesso non aveva mai vinto, concedendogli anche il punto di bonus, un grave colpo all'orgoglio di tutti ed all'autoconsiderazione di alcuni".

Il campionato riprenderà domenica 3 aprile. La Barton Cus Perugia affronterà la diretta concorrente Prato Sesto.

Gli altri risultati: Prato Sesto - Milano 14-12, Cus Genova - Primavera 32-3.

Classifica: Cus Genova 22, Primavera 18, Milano e Prato Sesto 12, Barton Cus Perugia 11, Cus Roma 8.

()

Ragazze serie A