Serie A

Serie A, la Barton Cus Perugia perde a Genova

Serie A, la Barton Cus Perugia perde a Genova
Serie A, la Barton Cus Perugia perde a Genova

 

Cus Genova - Barton Cus Perugia 31-3

Cus Genova: Alberghini (54' Cipriani), Salerno, Barani, Heymans; Ciranni (60' Invernizzi); Borzone; Garaventa; Bertirotti; Imperiale F.; Baldelli (40' Maccari); Imperiale P.(40' Del Terra) (50' Barry); Dell'Anno; Espasa (46' D'Amico); Perini (60' Torchia); De Gregori (46' Cattaneo). All.: Bordon.

Barton Cus Perugia: Magi; Sportolari; Masilla; Giorgini; Vizioli (72' Bellezza E.); Ciaurro (60' Battistacci); Morabito (40' Gioè); Ferraris; Lamanna; Franzoni; Di Cicco (61' Bellezza M.); Renetti (8' Bettucci); Bellettato (58' Biondi); Fagnani (70' Alunni); Di Vito (69' Macchioni). All.: Speziali

Marcatori: 8' cp Borzone (3-0); 13' cp Borzone (6-0); 23' cp Borzone (9-0); 33' mt Alberghini (14-0); 40' cp Masilla (14-3); 46' cp Borzone (17-3); 55' mt Barry tr Borzone (24-3) 60' mt tecnica tr Borzone (31-3).

 GENOVA - Una Barton Cus Perugia poco concentrata e determinata ha perso domenica pomeriggio sul campo del Cus Genova. È stata una partita a senso unico, terminata con il punteggio di 31-3, valida per l'ultima giornata del girone di andata dei playout (girone 1) del campionato nazionale di serie A di rugby maschile.

"Oggettivamente non c'è una grande differenza tra le due squadre", commenta a fine partita il vice presidente biancorossoRoberto Cirimbilli. "Noi abbiamo giocato - prosegue - senza testa e determinazione. Abbiamo fatto troppi errori, superficialità. Non è una vittoria sofferta contro Milano (disputata domenica scorsa a Pian di Massiano, ndr) che ci può permettere di venire a Genova senza avere la cattiveria giusta per affrontare questa partita. Troppi errori anche su punizione la palla deve venire fuori. Abbiamo sempre regalato dei palloni ai nostri avversari. È assolutamente necessario che in questa settimana la squadra si metta a lavorare per affrontare la partita di domenica prossima, contro il Cus Roma, con la determinazione e la cattiveria che c'è stata contro Milano. Oggi siamo venuti a fare una passeggiata a Genova".

Dello stesso parere è anche il presidente Alessio Fioroni: "È un punteggio molto pesante, una sconfitta inaccettabile, non per l'indiscutibile valore dell'avversario, quanto per la totale mancanza di riguardo e di convinzione dei nostri. La partita era aperta a qualsiasi risultato, ma perdere senza nemmeno giocare è cosa molto grave. Da quanto mi dicono i presenti, si è assistito a delle prestazioni non all'altezza delle minime aspettative, con disattenzioni, superficialità e mancanze di voglia e carattere. Chi crede di vivacchiare a Perugia si sbaglia e nei prossimi giorni gli verrà educatamente spiegato. Qui si rispettano tutti e si cerca sempre di comprendere le situazioni prima di agire, ma nessuno provi a prenderci in giro, non ci piace".

Domenica prossima la Barton affronterà il Cus Roma, squadra sconfitta all'andata con il punteggio di 27-26.

Gli altri risultati: Milano - Primavera 16-16, Prato Sesto - Cus Roma 24-19.

 Classifica: Primavera 18 punti, Cus Genova 17, Barton Cus Perugia 11, Milano 11, Prato Sesto 8, Cus Roma 3.

()

La società