Serie A

LA BARTON PERDE A ROMA

LA BARTON PERDE A ROMA
PERUGIA, 21 dicembre 2014 – La Barton Cus Perugia perde a Roma a chiude la fase regolare del campionato nazionale di rugby maschile di serie A (girone 4) in ultima posizione. I playout prenderanno il via il prossimo 18 gennaio.

 

ROMA - La Barton Cus Perugia perde con onore sul campo della Capitolina Roma. Domenica pomeriggio il quindici di Luca Martin, dopo aver chiuso il primo tempo sotto di 11 punti (14-3), ha dimostrato di aver voglia di riscatto e di voler cominciare a fare bene.

Il match, valido per l'ultima giornata della fase regolare del campionato nazionale di rugby maschile di serie A (girone 4), è stato dal doppio volto. Il primo tempo è stato di marca romana, dove la Capitolina ha spinto di più per cercare di riportare subito a casa il risultato. Perugia, dal canto suo, ha sbagliato qualcosa nella fase difensiva. Nel secondo tempo, invece, la Barton ha giocato meglio. Ha fatto bene in difesa, è stata aggressiva quanto basta per mettere in difficoltà la Capitolina. Ha sistemato qualcosa anche sulle fonti del gioco e, soprattutto, ha dimostrato una voglia di riscatto.

Due sono state le note positive della giornata. La prima è che, visto che il risultato contava relativamente (i playout erano già certi), la Barton ha giocato fino alla fine per cercare di recuperare lo svantaggio. La seconda è che, per tutta la durata della partita, hanno fatto parte dei quindici in campo i giovani perugini Simone Tesorini (classe 1996) e Marco Bellezza (1997). Hanno giocato al pari degli avversari e dei compagni di squadra, senza mostrare incertezze o minore esperienza.

«Con questa partita - dichiara Federico Bevilacqua, vice presidente del Rugby Perugia - chiudiamo la prima fase del campionato. Probabilmente non me lo aspettavo così. Mi servirà un bagno di umiltà per cercare la salvezza nella seconda fase. L'unica cosa che dobbiamo fare per migliorare è ricominciare da quelle che sono le nostre basi».

I ragazzi, dopo la partita contro la Capitolina, riposeranno fino a domenica 28 dicembre. Riprenderanno ad allenarsi il 29 e 30 dicembre e poi a gennaio: 2, 5, 7, 8 e 9. Il 10 gennaio saranno impegnati in un test mach amichevole contro la Primavera Roma, squadra che milita in serie B mentre. Dal 13 gennaio riprenderanno ad allenarsi in regime normale in vista dell'inizio dei playout (pool retrocessione) previsti per il 18 gennaio. 

(Luana Pioppi)

La società