La società

SERIE A, SPLENDIDA VITTORIA DELLA BARTON

SERIE A, SPLENDIDA VITTORIA DELLA BARTON
PERUGIA, 18 ottobre 2014 - Ottima prestazione della Barton Cus Perugia

 

PERUGIA, 18 ottobre 2014 - Ottima prestazione della Barton Cus Perugia che, sabato pomeriggio sul campo casalingo di Pian di Massiano, vince per 27-24 contro l'Accademia Ivan Francescato di Parma, squadra composta dai migliori Under 21 d'Italia. I biancorossi, nell'anticipo della terza giornata del campionato nazionale di rugby di serie A (girone 4), sono stati bravi a tenere il possesso della palla e lo hanno fatto per circa 60 minuti degli 80' giocati. Partenza in quinta per la Barton che domina i primi 36' realizzando due mete (Michel e Gioè) di cui una trasformata da Del Pinto, che centra anche un calcio piazzato ed un drop. Poi sul finale gli avversari, grazie anche ad un calo fisiologico dei padroni di casa, recuperano un po' di terreno. In due minuti realizzano due mete, entrambe trasformate. Nella ripresa entrambe le squadre scendono in campo con la voglia di fare punti ma Perugia, anche grazie ad una difesa ordinata ed efficace, riesce a fare la differenza e a conquistare quattro preziosi punti.

«Sono molto contento per come la squadra si è espressa in tutta la partita - commenta soddisfatto Alessio Fioroni, presidente del Rugby Perugia - soprattutto nei primi 36' in cui i nostri hanno dimostrato una supremazia schiacciante rispetto all'avversario. Quanto poi agli ultimi 15' abbiamo assistito ad una difesa d'altri tempi da parte del Perugia. Dalla tribuna è stato davvero esaltante. Sono soprattutto contento per i giovani perugini, che oggi si sono resi protagonisti di una prestazione eccellente. Sicuramente è stata una partita che dà grande morale a noi tutti, uno stimolo importantissimo per andare avanti. È per sensazioni come questa che si vive lo sport. Oggi dei giovani coraggiosi e generosi hanno trasmesso a chi li guardava emozioni di uno sport vero, come è il nostro».

«Perugia - replica anche il vice presidente Federico Bevilacqua - è stato bravo a tenere il possesso della palla, a fare un gioco semplice ed una difesa ordinata. Ha giocato bene e con il cuore dimostrando di essere al pari di una squadra come l'Accademia».

«Venivano da due partite - afferma anche il direttore sportivo, Roberto Cirimbilli - con vari ammoniti che ci hanno obbligato a giocare anche in 14. Oggi la disciplina ci ha premiato».

«L'Accademia - dichiara anche Davide Gioè, uno dei protagonisti della partita - è una squadra giovane che ha molto fiato. Noi abbiamo puntato sull'esperienza e sulla nostra mischia, che è più pesante, mentre loro sono più dei corridori».

La Barton Cus Perugia, che ha 8 punti in classifica, tornerà in campo domenica prossima (ore 14,30) in casa del Firenze.

Barton Cus Perugia - Accademia Ivan Francescato 27-24 (18-14)

Barton Cus Perugia: Del Pinto, Magi, Antonelli, Masilla, Gazzola (30'pt Milizia), Gioè, Michel, Ferraris, Lamanna (20'pt Giorgetti, 20'st Renetti), Faraon, Pedrazzani, Bresciani, Di Vito (20'st Gatti), Cappetti (37'st Tesorini), Palazzetti (20'st Russo). A disp.: Spitalleri. All.: Tagliavento e Martin.

Accademia: Mantelli (10'st Lombardo), Failla, Masato, Musso, Slawitz, Azzolini, Via (30'pt Raffaele), Ciotoli, Cisse, Zanetti (32'pt Krumov), Chiappini, Ortis (30'pt D'Onofrio), Casini, Amendola (35'st Rossetto), Dallavalle. A disp.: Ferro, Ciju. All.: De Marigny.

Marcatori - Primo tempo: 9'cp Del Pinto (3-0), 13'm Michel (8-0), 20'm Gioè tr Del Pinto (15-0), 36' drop Gioè (18-0), 38'm Slawitz tr Failla (18-7), 40'm Masato tr Failla (18-14). Secondo tempo: 2'p Failla (18-17), 8'cp Del Pinto (21-17), 16'cp Del Pinto (24-17), 17'm Failla tr Failla (24-24), 30'cp Del Pinto (27-24).

Arbitro: Colantonio.

Ammoniti: nessuno.

(Luana Pioppi)

Serie A